FIV

La FIV (Sindrome da Immunodeficienza acquisita del gatto) è una malattia infettiva causata da un retrovirus come quello che causa la FeLV e l’Aids nell’uomo. Questo virus non è in grado di infettare l’uomo e pertanto non è pericolosa per i proprietari di gatti positivi alla malattia.

La FIV si trasmette tramite la saliva dell'animale.

L’immunodeficienza acquisita può provocare una serie di patologie secondarie che spaziano da una febbre o dimagrimento ad infezioni secondarie più gravi come rinite, anemia, turbe comportamentali e tumori.

Più il gatto può essere a contatto con randagi, più è possibili che contrai una malattia come FIV, FIP o FeLV.

Ad oggi non esiste una cura per la FIV, una volta che il gatto contrae il virus e viene accertata la sua sieropositività, è un portatore della malattia e può contagiare altri felini. Per migliorare la vita di un gatto sieropositivo occorre intervenire tempestivamente in caso d'infezioni o malattie, avere una buona igiene dell'animale e sottoporlo a controlli periodici.

Controlli periodici dal veterinario ed il trattamento tempestivo di infezioni e malattie, una buona igiene e una nutrizione sana contribuiscono, comunque, a migliorare la qualità e la durata della vita di un gatto sieropositivo.

Un semplice test diagnostico del veterinario sarà in grado di dirvi in pochi minuti se il gatto è contagiato.

Per maggiori informazioni consultare la pagina http://www.malattiedeigatti.it/fiv/ o chiedere al proprio veterinario.